Siti porno 20.000 accessi al mese dal Parlamento Britannico - KOIMANO
VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Siti porno 20.000 accessi al mese dal Parlamento Britannico


Siti porno, accesso dai computer utilizzati dai parlamentari inglesi, anche da siti con restrizioni personali. Quasi 250.000 tentativi di visita sui siti porno sono stati effettuati dai computer parlamentari lo scorso anno. Alcuni, 42.000 sono stati effettuati da pagine classificate come pornografiche nel mese di aprile, ossia più di 1.300 al giorno.
Il secondo mese con più accessi è stato ottobre, quando si sono registrate più di 30.000 visite. L’anno precedente erano state addiruttura 350.000. I dati sono emersi grazie alla libertà di divulgazione delle informazioni da Express.co.uk.
Jonathan Isaby, Chief Executive dei contribuenti Alliance, ha dichiarato:
“Alcune di queste visite sono senza dubbio il risultato di pop-up fuori controllo per chiunque, ma il numero globale è assolutamente sconcertante. Speriamo solo che coloro che tentano di accedere su questi siti all’interno del Parlamento lo facciano mantenendo la cosa riservata all’interno dei propri uffici, in quanto il tempo che dedicano a questa attività non è giustificato nei confronti dei contribuenti.”

Quando i dati del 2013 sono stati resi pubblici, una portavoce della Camera dei Comuni ha dichiarato:

“Noi non consideriamo i dati per fornire una rappresentazione accurata in propositivo al numero di richieste da parte degli utenti della rete a causa della varietà di modi con cui i siti web possono essere progettati per agire, reagire e interagire con gli utenti e del potenziale funzionamento del software sviluppato da terze parti.”

In precedenza David Cameron aveva promesso di bloccare i siti hardcore e porno dagli “angoli più bui di Internet”. E nel 2013 disse:
“Per molti bambini, guardare la pornografia è un pericolo. Farò tutto il possibile per mantenere i nostri figli al sicuro.”

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up