VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Vita sessuale più intensa se i lavori di casa si condividono


Vita sessuale più intensa. Coloro che hanno una vita sessuale più intensa, sono uniti anche di fronte alle noiose faccende di casa dal pulire al lavare i piatti, al fare il bucato e la spesa.

Vita sessuale più intensa se le coppie si dividono le incombenze domestiche

Stando a una ricerca della Cornell University le coppie che si dividono le incombenze domestiche fanno sesso 7 volte in media al mese, contro le 5 delle coppie in cui è solo la donna a fare i lavori domestici. Non solo: se i compiti non sono svolti secondo gli stereotipi, quindi per esempio se lui stira e lei fa i piccoli lavori di idraulica, la frequenza dei rapporti sessuali aumenta.

«Le coppie contemporanee – sottolinea la professoressa Sharon Sassler, principale autrice della ricerca – che si dividono i lavori domestici in modo egualitario sono le uniche che hanno visto aumentare la frequenza dei rapporti sessuali, mentre tutte le altre hanno vissuto un calo di questa frequenza. Questi risultati sono particolarmente interessanti, perché la frequenza dei rapporti sessuali è generalmente diminuita rispetto al passato».

Interessi in comune e non solo

«Oggi l’amore è basato sull’avere in comune interessi, attività ed emozioni. Laddove una volta la  differenza era la base del desiderio, oggi l’uguaglianza sta diventando sempre più erotica»

commenta la storica americana e docente alla Evergreen State College Stephanie Coontz.
La coppia di oggi quindi è all’insegna di una condivisione a 360° e che riguarda, dunque, anche il momento in cui si debbano affrontare problemi di salute che minano una sessualità felice, come problemi di erezione per lui o di vulvodinia per lei . Situazioni in cui condivisione, appunto, e supporto del partner sono fondamentali per non finire nella trappola del “non gli piaccio più, non mi desidera più” quando invece i problemi sono altri e possono essere affrontati e risolti.

Fonte

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up