Koimano Logo
venerdì, 30 Marzo, 2018
Ultima modifica:

Fari led a matrice attiva cosa sono e come funzionano

Condividi questo articolo con i tuoi amici

I fari led a matrice attiva saranno, viste le premesse, la soluzione tecnologica che sostituirà i tradizionali fari nei prossimi veicoli. Sia che si tratti di fari classici, sia che parliamo di fari allo xeon i benefici dei led risultano essere molteplici.

In primis la possibilità delle case automobilistiche di ridisegnare a loro piacimento questo elemento del veicolo permettendo delle soluzioni estetiche finora poco praticabili.

Altro vantaggio innegabile è il consumo ridotto di energia elettrica tipico delle luci a led e di conseguenza un ridotto consumo di CO2.

In ultimo la funzione di illuminare la strada grazie alla matrice attiva. Questa è senza dubbio l’evoluzione più significativa di questa tecnologia. Il funzionamento a parole è semplice. Immaginate di percorrere una strada notturna ed incrociare sulla corsia opposta un altro veicolo. Quante volte vi è capitato di essere accecati dai fari dell’auto che avevate di fronte.

Con i fari led a matrice attiva questo non sarebbe accaduto in quanto, grazie ad una telecamera a laser infrarossi avrebbe comunicato alla matrice dei fari quali led spengere per non accecarvi, mantenendo allo stesso tempo un’illuminazione stradale ai massimi livelli perfino con gli abbaglianti accesi. Non solo, i fari led a matrice attiva possono tracciare anche più veicoli contemporaneamente. Per avere un’idea delle loro potenzialità basta guardare le immagini in allegato.

Tutto questo avviene in maniera dinamica senza stressare l’automobilista con inutili controlli. In futuro si prevede il controllo dinamico dell’intensità luminosa anche in base alle condizioni meteorologiche.

I commenti di coloro che hanno testato il fari led a matrice attiva sono stati entusiastici riportando un certo imbarazzo quando sono tornati alla guida della loro auto priva di questa tecnologia. I commenti più comuni sono stati

“La sensazione avuta quando sono tornato nella mia auto abituale è stata quella di guidare un veicolo con le luci spente”

In ultimo, va segnalato come la comunicazione tra il rivelatore laser infrarosso ed i fari led a matrice attiva sia diretto senza la necessità di passare per il computer di bordo dell’auto. Questo tradotto significa che potenzialmente è possibile istallarli su qualunque veicolo anche un Ape e 3 ruote (anacronismo a parte 🙂 ).

L’unico inconveniente di tanta tecnologia ad ora è il prezzo elevato, probabilmente dovuto ai pochi esemplari ancora in commercio. Una volta divenuti di uso comune il loro valore di mercato dovrebbe scendere rapidamente. Inoltre, ricordo che la tecnologia a led in quanto di recente diffusione è in continua evoluzione.

Fari led a matrice attiva cosa sono e come funzionano 1

Fari led a matrice attiva cosa sono e come funzionano 2

 

Video luci led a matrice attiva