VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Rinforzare le ossa mangiando yogurt


Rinforzare le ossa. Mangiare regolarmente yogurt aiuta a rinforzare le ossa negli over-60, riducendo il rischio di osteoporosi e fratture. A indicarlo è il più grande studio osservazionale mai fatto finora sul legame tra latticini e fragilità ossea: lo hanno condotto in Irlanda i ricercatori del Trinity College e dal Saint James’s Hospital di Dublino in collaborazione con l’Ulster University, che pubblicano i risultati su Osteoporosis International.

Rinforzare le ossa. A colpi di cucchiaino

Lo studio ha preso in esame oltre 5.000 ultrasessantenni irlandesi, che in base alle loro abitudini alimentari sono stati divisi in tre gruppi: consumatori regolari di yogurt (2-3 vasetti alla settimana), grandi appassionati di yogurt (più di un vasetto al giorno) e nemici dello yogurt (con zero vasetti alla settimana). Gli effetti sono stati valutati sia a livello della fragilità ossea (misurata attraverso la densitometria ossea su 1.000 donne e quasi 800 uomini) che della funzionalità fisica (valutata su 2.600 signore e 1.290 signori). I dati grezzi raccolti sono stati poi ripuliti tenendo conto dell’assunzione di altri latticini, carne, pesce e alcol, così come dei fattori di rischio per le ossa come il fumo.

Ossa più solide

La densità delle ossa a livello dell’anca e del collo del femore nelle donne che consumavano più yogurt è risultata più alta del 3-4% rispetto a quelle che ne mangiavano meno. Benefici sono stati riscontrati anche per quanto riguarda i parametri che esprimono la funzionalità fisica, migliori del 6,7%. Per quanto riguarda gli uomini, la degradazione del tessuto osseo negli amanti dello yogurt è risultata più bassa del 9,5% rispetto a chi non impugnava spesso il cucchiaino.

Meno osteoporosi

Per determinare il rischio di osteoporosi, i ricercatori hanno preso in considerazione un ampio spettro di fattori, come l’indice di massa corporea, la funzionalità renale, l’attività fisica, il consumo di latte e latticini, l’assunzione di integratori di calcio o vitamina D, e pure i fattori di rischio come la sedentarietà, il consumo di alcol e il fumo.

Dall’elaborazione dei dati è emerso che nelle donne, per ogni yogurt consumato in più, il rischio di osteopenia (riduzione della densità ossea) cala del 31%, mentre il rischio di osteoporosi scende del 39%. Per quanto riguarda gli uomini, invece, il rischio di osteoporosi scende del 52 per cento.

C’è più gusto a fare prevenzione

«Lo yogurt è una fonte ricca di nutrienti che aiutano l’osso, per questo i risultati dello studio sono in linea con quello che ci aspettavamo», afferma il coordinatore Eamon Laird, del Centro di geriatria del Trinity College di Dublino. «I dati suggeriscono che aumentare il consumo di yogurt possa essere una valida strategia per mantenere le ossa in buona salute, ma siccome lo studio è soltanto osservazionale, per confermarlo serviranno nuove ricerche».

Il ruolo dell’intestino

«I risultati dimostrano un’associazione significativa tra la salute delle ossa e un alimento relativamente semplice ed economico», aggiunge Miriam Casey del St James’s Hospital. «Ora dobbiamo verificare queste osservazioni con delle vere e proprie sperimentazioni, perché ancora non conosciamo l’esatto meccanismo che sta alla base: potrebbe essere in qualche modo legato ai nutrienti presenti nello yogurt o ai suoi batteri».

Fonte

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up