dolci salentini

Dolci salentini: eccone 4 tutti da assaggiare!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Dolci salentini. Siete tornati da poco dalle vacanze in Salento e sentite già nostalgia di quella terra meravigliosa? Senza dubbio, la Penisola Salentina è un luogo così magico per trascorrere le proprie vacanze, che è decisamente difficile riuscire ad andar via senza avere un nodo in gola.

Ebbene, per cercare di rievocare le vostre ferie e l’esperienza che avete vissuto in Salento, ecco alcuni dolci tipicamente pugliesi e presenti nelle varie pasticcerie di Lecce e così via, da provare e sperimentare, per sentire da subito l’odore della terra del sole, del mare e del vento.

Dolci salentini iniziamo con i Pasticciotti

dolci salentiniIl pasticciotto è considerato un vero must dei dolci salentini. È un piccolo dolce che si gusta principalmente a colazione, davanti ad un caffè in inverno o un caffè in ghiaccio in estate.

Nasce a Galatina, un paese a pochi passi da Lecce, da uno chef del luogo. È composto da pasta frolla farcita con della crema pasticcera e ricoperta da altrettanta pasta frolla.

Esistono moltissime varianti del dolce, come i pasticciotti alla crema di cioccolato, di pistacchio o alla marmellata, ma senza dubbio un vero evergreen è quello alla crema pasticcera.

Taralli allo zucchero

tra i dolci salentini, troviamo i taralli sono molto amati, in quanto rappresentano una sorta di prodotto con cui gustare un leggero aperitivo. Esiste comunque, un’alternativa al salato, con i taralli dolci. L’impasto è composto sempre da farina, uova, olio d’oliva ma con l’aggiunta di una glassa speciale, all’acqua e allo zucchero, che li rendi più sfiziosi e senza dubbio più dolci.

Cupeta

La cupeta è tra i dolci salentini delle sagre e delle feste patronali tipiche del territorio salentino. La sua composizione è davvero molto basilare: parliamo di semplici mandorle tostate che vengono agglomerate con acqua e zucchero, al fine di renderle dolci e croccanti.

Questo impasto viene lavorato, steso e tagliato in diversi pezzi. La caratteristica della cupeta è la sua durezza, dovuta appunto alla cristallizzazione dello zucchero.

Mustaccioli

Anche i mustaccioli sono dolci salentini amatissimi. Si tratta di biscotti composti da mandorle, nocciole e cioccolato, dalla forma principalmente piatta e sferica.

Esiste anche una versione bianca, contraddistinta da una glassa al cioccolato bianco e non al latte. Vengono venduti sia in sagre, che feste patronali, in ogni periodo dell’anno, in modo particolare, però, in estate.

Articoli correlati