VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Rapina una banca per farsi arrestare e non tornare a vivere con la moglie


Rapina una banca per farsi arrestare e non tornare a vivere con la moglie. Lawrence John Ripple ha fatto irruzione in una banca di Kansas City passando un bigliettino con scritto: Ho una pistola, dammi i soldi a un impiegato. Quest’ultimo non ci ha pensato due volte ma Ripple, invece di scappare, ha preso i soldi e si è seduto in atrio. Quando una guardia della sicurezza ha notato che qualcosa non andava e gli si è avvicinato, l’uomo ha semplicemente detto che era il tipo che stava cercando. Gli ha rivelato di aver rubato $3.000 e la guardia l’ha subito comunicato alla polizia, la quale è prontamente intervenuta.

Rapina una banca per farsi arrestare e non tornare a vivere con la moglie, preferendo la galera

Durante l’interrogatorio, gli ufficiali hanno scoperto che Ripple aveva litigato con la moglie e non voleva più saperne di vivere con lei, preferendo andare in galera. Il 70enne era così determinato da non volere nemmeno un avvocato e alla fine ce l’ha fatta, è stato arrestato e trasferito in galera.

La cosa interessante sarebbe capire per cosa i due anziani avevano litigato ma nessuno è riuscito a scoprirlo in quanto non sono riusciti nemmeno a contattare la moglie.

Ma tutto è bene quel che finisce bene: dopo qualche giorno Ripple è uscito di galera e nel suo profilo Facebook ha pubblicato una foto di lui con la moglie, impostandola addirittura come immagine di profilo. A quanto pare hanno fatto pace.

Fonte

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


rapina-una-banca-per-farsi-arrestare-e-non-tornare-a-vivere-con-la-moglie


TAG:


LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up