Koimano Logo
Dicembre 29, 2016
Godersi la vita per vivere a lungo

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Vivere a lungo. È questo il risultato di uno studio condotto dalla University College of London, pubblicato sulla rivista scientifica The British Medical Journal.

I ricercatori inglesi hanno messo sotto osservazione più di 9.000 persone con un’età media di 63 anni. I volontari sono stati scelti tra coloro che avevano preso parte all’English Longitudinal Study of Ageing (ELSA), un’imponente ricerca sulla salute e il benessere della popolazione britannica dai 50 anni in su.

I partecipanti sono stati sottoposti a un questionario per misurare quello che gli inglesi chiamano life enjoyment, che in italiano suona più o meno come capacità di godersi la vita.

I partecipanti dovevano dare un punteggio su una scala di 1 a 4 a quattro frasi. “Mi piacciono le cose che faccio”, “Mi piace stare in compagnia”, “A conti fatti penso alla mia vita con un senso di felicità” e “Mi sento pieno di energia in questi giorni”.

Il 24% degli intervistati non ha manifestato alti livelli di soddisfazione della propria vita, circa uno su cinque si è dimostrato soddisfatto in un aspetto, il 22% in due e infine il 34% in tre.

Godersi la vita per vivere a lungo. Mortalità più alta tra coloro che si sono meno divertiti nella vita

Durante il periodo di monitoraggio che è durato 11 anni 1.310 persone sono morte. Il tasso di mortalità era progressivamente più alto tra coloro che si sono meno divertiti nella vita.

Tra chi invece aveva risposto in modo positivo ad almeno due frasi il rischio di morte prematura scendeva del 17%, per arrivare al 24% per chi aveva risposto in modo positivo a tre frasi.

Tra chi ha detto di sapersi godere la vita sono più numerose le donne, chi era sposato o conviveva, ancora attivi nel lavoro, con un alto grado di istruzione e in salute.

Fonte