Koimano Logo
KOIMANO > Salute > Che cos’è la musicoterapia e quali sono i suoi principali vantaggi?

Che cos’è la musicoterapia e quali sono i suoi principali vantaggi?

mercoledì, 19 Settembre, 2018
Ultima modifica:
Musicoterapia

Condividi questo articolo con i tuoi amici

La musicoterapia è molto diffusa in ambito medico, ma come può essere d’aiuto a persone che hanno disturbi sia fisici che psicologici? E quali vantaggi può portare?

La musicoterapia è l’uso della musica e/o degli elementi musicali (suono, ritmo, melodia e armonia) da parte di un musicoterapeuta qualificato, con un utente o un gruppo, in un processo atto a facilitare e favorire la comunicazione, la relazione, l’apprendimento, la motricità, l’espressione, l’organizzazione e altri rilevanti obiettivi terapeutici al fine di soddisfare le necessità fisiche, emozionali, mentali, sociali e cognitive.

Indice

Come la musicoterapia può essere d’aiuto a pazienti con disturbi fisici e psicologici?

La musicoterapia mira a sviluppare le funzioni potenziali e/o residue dell’individuo in modo tale che questi possa meglio realizzare l’integrazione intra- e interpersonale e consequenzialmente possa migliorare la qualità della vita grazie a un processo preventivo, riabilitativo o terapeutico.”

Con questa definizione della World Federation of Musictherapy si evidenzia come la musicoterapia sia adatta per persone normodotate e non, senza limiti di età. La sua applicazione parte dall’ambito preventivo, ad esempio la gravidanza e l’età evolutiva con sedute individuali e di gruppo.

La musicoterapia trova un largo uso anche con i bambini, in ambito terapeutico con i bambini le sedute sono prevalentemente individuali. In un contesto ludico/espressivo con strumenti musicali e altri elementi si personalizzano i percorsi musico terapici con obiettivi condivisi con la rete psico-socio-educativa. Miglioramenti significativi si ottengono nell’integrazione, comunicazione, tempi di attenzione, comportamento. Gli interventi sono rivolti a tutti i bambini.

I percorsi per gli adulti sono rivolti a normodotati e persone con patologie psichiatriche, oncologiche, disabilità, demenze, coma, GCA, afasia, Parkinson. In generale sono buoni i miglioramenti della qualità della vita, dei tempi d’attenzione, e, per ogni paziente si vanno ad identificare obiettivi specifici in base all’anamnesi iniziale.

Esistono differenti tecniche e differenti approcci alla musicoterapia

Sempre la World Federation riconosce 10 modelli di applicazione della musicoterapia, tra cui il Modello Benenzon, le cui caratteristiche fondamentali sono la matrice psicodinamica e l’utilizzo della comunicazione non verbale. Queste lo rendono facilmente accessibile ad una vasta tipologia di persone. Le sedute sono settimanali e prevedono l’utilizzo di strumenti musicali, stiamo quindi parlando di “musicoterapia attiva”. La durata dei percorsi varia in base a necessità e ad obiettivi, si parte da un minimo di 10 sedute.

Molti studi hanno dimostrato che la musica influisce positivamente sul cervello, sviluppando gli ormoni del buonumore (betaendorfine).

La musica per guarire, influenza il sistema immunitario e nervoso e allevia il dolore

Ascoltare musica per guarire è un qualcosa che tutti, in misura maggiore o minore, facciamo. E’ un piacere per il corpo e la mente quand’anche per lo spirito, se quella giusta.

Musica dalle piante

E se le piante potessero cantare? Ci sono delle ragioni di credere che se le piante avessero una voce, creerebbero dei suoni inimitabili. Segui questo incredibile esperimento che evidenzia come le piante possono produrre suoni.

Musica per curare le cellule malate

Curare cellule malate con la musica. Invertire il loro stato di salute sarà possibile grazie ad una innovativa terapia che prevede l’utilizzo di suoni o l’irradiazione con luci a lunghezza d’onda mirata. Una terapia che trova da anni il sostegno ideologico ma non provato scientificamente di coloro che propongono da sempre le cosiddette terapie alternative che traggono le loro basi e conoscenze da culture antiche come quelle sciamaniche o tibetane. Segui la ricerca che guarisce le cellule malate.

Regalati fino al 50% di sconto al suo primo acquisto
usando il tuo codice qui sotto per iscriverti.
wsdvdnz