VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Sito web statico vs sito web dinamico: quale scegliere?


Esistono numerose differenze tra un sito web statico ed uno dinamico, dalla tipologia di sviluppo del portale ai costi di realizzazione ecc. Se sei intenzionato ad aprire un sito web per la tua attività, prima di rivolgerti ad un’agenzia di siti web Lecce, Roma, Milano ecc. è molto importante definire budget e obiettivi da raggiungere attraverso l’attività di promozione sul web. Ecco le principali caratteristiche e distinzioni tra siti web statici e dinamici.

I siti web statici

Un sito web statico contiene pagine Web con contenuto fisso. Ogni pagina è codificata in HTML e visualizza le stesse informazioni a ogni visitatore. I siti statici sono la tipologia di sito web più facile, veloce ed economica da realizzare. A differenza dei siti web dinamici, essi non richiedono alcuna competenza in ambito di programmazione Web o progettazione di database. Un sito statico può essere creato semplicemente realizzando alcune pagine HTML e pubblicandole in un server Web.

Poiché le pagine Web statiche contengono codice fisso, il contenuto di ogni pagina non cambia, a meno che non venga aggiornato manualmente dal webmaster. Questo funziona bene per i piccoli siti web, ma può rendere difficile il mantenimento di grandi siti con centinaia o migliaia di pagine. Pertanto, i siti web più grandi utilizzano tipicamente pagine dinamiche, che possono essere aggiornate semplicemente modificando un record di database. I siti statici che contengono un sacco di pagine sono spesso progettati utilizzando i modelli. Ciò consente di aggiornare più pagine contemporaneamente e contribuisce inoltre a fornire un layout uniforme in tutto il sito.

I siti web dinamici

Sono costruiti utilizzando altri linguaggi di programmazione, il più utilizzato tra tutti è il PHP, che possiamo definire le funzioni e le caratteristiche che devono essere soddisfatte in base alle nostre esigenze.

La creazione di un sito web dinamico è molto più complessa, in quanto richiede conoscenze specifiche sui linguaggi di programmazione e sulla gestione di database. Con la creazione di un sito web dinamico; il cliente avrà da un lato il pannello di amministrazione non visibile ai visitatori del web (backend) e dal lato opposto la parte pubblica visibile agli utenti (frontend). Per questo motivo diverso da quello loro creazione richiede un costo più elevato.

I vantaggi e le possibilità di personalizzazione sono infiniti. Quello che oggi è conosciuto come il Web 2.0 rispecchia la definizione di sito web dinamico, in quanto gli utenti interagiscono con le informazioni sul web e le informazioni variano in tempo reale a seconda delle scelte effettuate dall’utente.

Articoli correlati


TAG:


LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Sito web statico vs sito web dinamico: quale scegliere?


TAG:


LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up