5 errori da non fare quando si crea un sito e-commerce


Con l’avvento di Internet sta prendendo sempre più sopravvento l’utilizzo di un e-commerce per vendere. Attualmente, non si acquista più solo presso negozi fisici ma anche online. Il vantaggio di un e-commerce è la possibilità di scegliere il prodotto che più ci piace direttamente da casa nostra, senza la fatica di doversi muovere e fare i salti mortali per acquistare l’ultimo pezzo.

Ma come si costruisce un sito e-commerce? Quali sono i 5 errori da non fareVediamoli insieme.

  1. Non utilizzare il vostro logo

Uno degli errori più commessi dai proprietari di un sito e-commerce è quello di non creare o utilizzare il proprio logo online. Un errore davvero molto grave: esistono in giro negozi privi di un’insegna o perlomeno un logo? Probabilmente no. Per questa ragione, è fondamentale permettere all’utente di riconoscerci attraverso un marchio chiaro e reperibile.

  1. Non preoccuparsi dei contatti

Se siete proprietari di un sito e-commerce, può succedere che un utente abbia bisogno di informazioni sulla vostra attività. Inoltre, può anche accadere che il consumatore voglia segnalare dei disguidi o conoscere i tempi di recesso di un prodotto. Per questa ragione è fondamentale spendere un po’ di tempo per creare una pagina contatti completa ed esaustiva. La maggior parte degli utenti, prima di effettuare un acquisto, legge tutte le informazioni inerenti al tipo di azienda dalla quale sta acquistando. Il numero di telefono o l’indirizzo e-mail sono uno di questi.

  1. Font sbagliato

In un sito e-commerce, scegliere un font accurato è indispensabile. Questo perché si presume che l’utente, prima di procedere all’acquisto, faccia le dovute ricerche o perlomeno spulci i vari prodotti che l’azienda offre. Usare un font sbagliato potrebbe compromettere la leggibilità del vostro sito e di conseguenza anche la sua navigazione.

  1. Grafica scadente

La grafica è un aspetto davvero fondamentale quando si struttura un sito e-commerce. Una buona piattaforma online deve racchiudere i vari prodotti in categorie e sottocategorie. Potete suddividere per fasce di prezzo, per ricorrenze, per usabilità di ciò che vendete e per fascia d’età dell’acquirente. L’impatto visivo è fondamentale in questi casi: un sito poco strutturato risulterebbe confuso e altresì poco affidabile. Per cui, attenzione alla sua grafica!

  1. Affidatevi ad un’agenzia di web marketing

Se avete necessità di creare un sito web partendo da zero, allora è necessario affidarsi ad un’agenzia di web marketing professionale. Ce ne sono davvero tante in giro. Basta solo cercare quella specializzata ed attinente alla vostra attività. Ad esempio, se la sede della vostra azienda è in Lombardia, allora potete cercare l’agenzia di web marketing a Milano che più fa al caso vostro. Basta solo scegliere ed il gioco è fatto!

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LAST WORLD NEWS 24 - logo

LAST WORLD NEWS 24

Notizie dai quotidiani mondiali in tempo reale
scaricala ora

Scroll Up