Koimano Logo
Giugno 4, 2019

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Auto elettrica inquina più del diesel. Era nell’aria già da tempo, non basta vedere dei consumi ridotti per giungere alla conclusione che l’auto elettrica inquini meno del diesel. Per osservare il fenomeno e trarre un giudizio è necessario osservare tutta la filiera che parte dalla costruzione fino allo smaltimento di un’auto da rottamare.

Parliamo sempre più spesso di auto elettriche e mobilità ecosostenibile, ma forse c’è qualcosa in più che dovremmo sapere.

Auto elettrica inquina più del diesel vediamo come

Di recente infatti è stata pubblicata una notizia sconvolgente che sostiene che, con le giuste considerazioni e il coinvolgimento degli automobilisti con il loro stile di guida, allora il diesel potrebbe davvero essere meno inquinante rispetto al motore elettrico. È l’Istituto di Ricerca di Monaco di Baviera ad aver reso noto un report attraverso il quale sono state messe a confronto una Tesla Model 3 e una Mercedes C220d, due auto molto conosciute a livello globale e che emettono meno CO2 rispetto a molte concorrenti.

Facendo un’analisi e prendendo in considerazione un ampio contesto, allora dobbiamo assolutamente pensare sia al consumo dell’energia elettrica, che di carburante, sia a quello delle batterie e, non per ultimo, anche ai costi di produzione industriale. Facendo i conti di tutto quindi la scoperta è che la Tesla Model 3 inquina di più della Mercedes C220d. Il fatto è che l’auto elettrica più famosa al mondo emette una quantità di CO2 compresa tra 155 e 188 g/km mentre la Mercedes non supera i 141 grammi per ogni km percorso.

Auto elettrica inquina più del diesel ma dipende dal paese

Un punto su cui comunque ha posto l’attenzione il centro studi è che questo discorso non può essere fatto a livello globale, cambia in base al Paese di riferimento e dipende infatti dal costo dell’energia elettrica in ogni territorio. In supporto a questa notizia arriva anche uno studio dello scorso anno condotto dal Professore Carlo Beatrice, che è giunto alle stesse conclusioni, solo sottolineando che non tutti i motori delle auto elettriche inquinano di più dei diesel.

La prima differenza sostanziale da fare è tra due tipologie di motorizzazioni elettriche, il BEV, Battery Electric Vehicle, montato sui veicoli mossi da motori elettrici alimentate da batterie a ioni di litio, il FCEV, Fuel Cell Electric Vehicle, alimentato invece con energia elettrica generata da celle a combustibile a sua volta alimentate da idrogeno e ossigeno.

Tra queste due tipologie di motore, il primo non è ecosostenibile, infatti le batterie a litio oggi non sono ancora tra le più sicure, sia per quanto riguarda i luoghi di produzione che sul tema dello smaltimento dei prodotti esausti. Secondo il professore inoltre: “La tecnologia dei motori elettrici non potrà sostituire o mandare in pensione quelli a combustione”.

Fonte