VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Maxi intervento di chirurgia bariatrica per una donna che pesa 500 kg


Un maxi intervento di chirurgia bariatrica si sta preparando in India: una donna egiziana di 36 anni, che pesa 500 kg, verrà operata dal chirurgo indiano Muffazal Lakdawala a Mumbai. Eman Ahmed Abd El Aty, questo il nome della paziente, è probabilmente la donna più pesante del mondo e sono 25 anni che non si alza dal letto e non esce di casa, come riporta la Bbc. Inizialmente l’ambasciata indiana del Cairo aveva rifiutato la sua richiesta di visto perchè non in grado di presentarsi lì di persona. Ma le cose sono cambiate dopo che il chirurgo ha scritto un messaggio via Twitter al ministro degli esteri indiano, Sushma Swaraj, che si trovava in ospedale in attesa di un trapianto di rene, che ha risposto velocemente alla richiesta di aiuto.

Maxi intervento di chirurgia bariatrica per la donna più pesante al mondo

Maxi intervento di chirurgia bariatrica per una donna che pesa 500 kg Eman Ahmed Abd El Aty

Eman Ahmed Abd El Aty

Se i dati sul suo peso sono corretti, ciò ne farebbe la donna più pesante al mondo, visto che l’ultima a detenere questo record nel Guinness dei primati era l’americana Pauline Potter, che pesava 292 chili nel 2010. Secondo il chirurgo indiano Lakdawala, sulla base delle fotografie e rapporti medici, la donna pesa almeno 450 chili. In base ai racconti della famiglia, la donna alla nascita pesava già 5 chili e le era stata diagnosticata l’elefantiasi, una malattia in cui gli arti o altre parti del corpo si gonfiano per un’infezione da parassita.

All’età di 11 anni era ingrassata così tanto da non riuscire a stare in piedi e doversi muovere strisciando. Dopo aver avuto un ictus che l’ha costretta a letto, non è più stata in grado di lasciare casa. Lakdawala ha iniziato una raccolta soldi per riuscire a pagare il trasporto aereo della donna a Mumbai.

”Prevediamo di farla arrivare qui la prossima settimana, una volta completate tutte le formalità”,

spiega il medico, secondo cui Abd El Aty non soffre di elefantiasi, ma di linfedema da obesità, che fa gonfiare in modo gigantesco le gambe.

”Dovrà rimanere a Mumbai per 2-3 mesi per la chirurgia e la terapia, ma ci vorranno 2-3 anni perchè il suo corpo possa tornare sotto i 100 chili”, conclude.

Fonte

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up