Aumentare in altezza da adulti è possibile - KOIMANO
VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Aumentare in altezza da adulti è possibile


Aumentare in altezza . L’altezza in una persona adulta è determinata in gran parte dalle informazioni racchiuse nel DNA: i bambini di genitori alti tenderanno a essere più alti e quelli di genitori bassi con tutta probabilità saranno più bassi.

La crescita fisica e il ruolo della genetica è una delle aree della biologia meno comprese

Centinaia di varianti genetiche che influenzano l’altezza sono già state identificate, ma possono arrivare a influenzare l’altezza per meno di un millimetro.

Un nuovo studio ha invece scoperto 83 varianti genetiche che possono influenzare l‘altezza in età adulta anche di due centimetri, riuscendo a intervenire anche su ossa e cartilagine, oltre che sulla produzione e sull’attivazione dell’ormone della crescita.

Superlavoro per i ricercatori, coordinati da Guillaume Lettre

La scoperta, che è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nature, si deve a un team di 300 ricercatori provenienti da tutto il mondo, coordinati dal professor Guillaume Lettre, dell’Università di Montreal.

Aumentare in altezza . Spiegate le differenze di altezza

«Come il corpo cresca dalle dimensioni di un bambino di 40/50 centimetri in un uomo adulto che ha una misura di 3 o 4 volte tanto – spiega il dottor Andrew Wood della University of Exeter, coautore dello studio – e come accada che ci siano persone molto più alte di altre è molto affascinante, ma anche poco compreso. La nostra ultima scoperta significa che possiamo ora spiegare più di un quarto dei fattori ereditari coinvolti nell’influenzare l’altezza di una persona».

Più di 700.000 persone sotto osservazione 

Per riuscire a identificare queste 83 varianti genetiche, i ricercatori hanno analizzato i codici genetici di 711.428 persone.

Ora potremo capire anche i rischi di sviluppare malattie 

«Nel nostro studio – spiega Guillaume Lettre – usiamo l’altezza degli adulti, in quanto  semplice tratto fisico misurabile, per capire come le informazioni contenute nel nostro DNA possano spiegare che siamo tutti differenti. L’idea era che se possiamo capire la genetica che sta dietro all’altezza umana, possiamo poi applicare questa tecnica per sviluppare strumenti che possano predire altri tratti o i rischi di sviluppare malattie in futuro».

Fonte

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up