Koimano Logo
KOIMANO > Notizie Curiose > Pescare soldi è successo nel Danubio trovati 100.000€

Pescare soldi è successo nel Danubio trovati 100.000€

martedì, 12 Gennaio, 2016
Ultima modifica:
pescare soldi nel danubio

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Pescare soldi è sicuramente uno sport che vorrebbero praticare in molti ma manca la preda. Qualcuno è riuscito nell’impresa sulle rive del Danubio in Austria dove un fortunatissimo ragazzo viennese si è imbattuto in un vero e proprio tesoro.

Dopo aver notato delle banconote galleggiare sulla superficie dell’acqua si è prontamente tuffato per recuperarle. E vorrei vedere chi non lo avrebbe fatto, anche se la temperatura dell’acqua fosse stata prossima allo zero in molti si sarebbero tuffati con un triplo salto mortale carpiato.

Purtroppo per il nostro coraggioso salvatore di banconote, qualcuno lo ha notato e pensando ad un tentativo di suicidio ha chiamato le forze dell’ordine che sono arrivate sul posto appena in tempo per aiutarlo ad uscire dall’acqua carico del tesoro composto da banconote da 100€ e 500€.

Altro che suicidio si voleva solamente godere il malloppo.

La polizia dopo aver recuperato la somma ha successivamente stese ad asciugare su un normale stendino per i panni e ne ha successivamente confermata l’autenticità.

Pescare soldi fa bene?

Pescare soldi e gettarsi nelle fredde acque del Danubio potrebbe rivelarsi per il ragazzo una beffa in quanto, non essendo stato lui a denunciarne il ritrovamento, sarebbe automaticamente escluso dal diritto della ricompensa. Se si troverà il proprietario, dovrà rinunciare ad una cifra compresa tra il 5% ed il 10% del valore trovato. In alternativa potrà sperare che nessuno reclami lo smarrimento ed incassare l’intera cifra.

Ma all’impicciane di turno, puntuale come una cambiale, quante mazzate spetterebbero? Se è vero che si è preoccupato per un tentativo di suicidio inesistente è anche vero che avrà fatto venire un mezzo infarto al ragazzo che si è visto soffiare via una bella retata di pesci banconota. Chissà come nuotava e arraffava felice tutta quella cartaccia che inquinava le acque del fiume. Poi all’improvviso dei riflessi blu e rossi lampeggianti hanno fatto svanire come bolle di sapone, uno dopo l’altro, tutti i suoi sogni che nascevano copiosi ad ogni bracciata.

Regalati fino al 50% di sconto al suo primo acquisto
usando il tuo codice qui sotto per iscriverti.
wsdvdnz