VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Caffè e tradizioni nel mondo


Come con arte va preparato, così con arte va bevuto”. In questo aforisma è racchiusa tutta l’essenza dell’amore che l’uomo prova per il caffè, un piacere quotidiano irrinunciabile per milioni di persone. Sebbene il nostro paese sia considerato universalmente la “patria dell’espresso”, questo non deve ingannarci: di coffee addicted è davvero pieno il mondo e l’Italia, come si suol dire, è solo la punta dell’iceberg!

Quello che caratterizza il nostro paese è innanzi tutto la predilezione per i caffè “veloci”: solo nei nostri bar, infatti, la tradizione prevede che questa bevanda sia consumata in piedi, spesso anche in solitudine. Nel resto nel mondo, invece, quello del caffè è considerato un rito di aggregazione e socializzazione che può durare anche ore. Gli italiani, poi, sono un popolo parecchio esigente per quanto riguarda il caffè, dal momento che la maggior parte delle persone si aspetta che la bevanda sia servita alla giusta temperatura perché possa essere consumata velocemente. In generale, comunque, la predilezione degli italiani – e del resto dei cultori del caffè, a dirla tutta – si rivolge al caffè Arabica (come il caffè Gattopardo, disponibile in cialde compatibili con le macchine Nespresso) che rappresenta il 70% di tutto quello prodotto nel mondo e si differenzia dal caffè di qualità Robusta per un livello di caffeina inferiore e un gusto più delicato e meno amaro.

Immaginiamo adesso di essere in viaggio in una terra lontana, di entrare in un bar alle prime luci del mattino e di ordinare distrattamente un caffè, ancora decisamente assonnati. Beh, potremmo aspettarci qualcosa di molto diverso dal nostro solito espresso macchiato, a seconda della tradizione del luogo in cui siamo. In Germania, per esempio, che è il secondo paese al mondo per importazione di caffè dopo gli Stati Uniti, è molto apprezzato il Pharisäer, un caffè corretto che si prepara unendo un quarto di tazza di caffè a due bicchierini di rum; il tutto è dolcificato con una zolletta di zucchero e sormontato da un abbondante ciuffo di panna montata. Per i più golosi, invece, nei bar tedeschi c’è l’Eiskafee, preparato con caffè freddo, gelato alla vaniglia, panna montata e cioccolato in polvere: una vera delizia, ottima da gustare specialmente in estate.

In Vietnam, noto per essere il secondo produttore di caffè al mondo dopo il Brasile, va per la maggiore il Cà phê trứng, decisamente lontano dalla nostra tradizione: si prepara infatti unendo una tazza di caffè filtrato vietnamita a un tuorlo d’uovo e due cucchiaini di latte condensato. Un abbinamento che sicuramente farà storcere il naso ai puristi di questa bevanda,  ma che è indubbiamente molto originale. In Senegal, invece, esiste un caffè considerato una vera e propria “medicina”: si chiama Cafè Touba, prende il nome dall’omonima città sacra senegalese ed è preparato con tre dosi di caffè tostato insieme a pepe nero e spicchi d’aglio, un mix che lo rende aromatico in una maniera certamente diversa da quella a cui siamo abituati in Italia.

In Olanda viene invece servito un caffè “sbagliato”: si chiama Koffie Verkeerd e si prepara unendo due dosi di latte a una dose di caffè filtrato o espresso. In olandese “verkeerd” significa “sbagliato”, proprio perché la maggior parte dei consumatori stessi di questa bevanda credono che andrebbe preparata con un po’ meno latte. Gli amanti dei dolci troveranno pane (o torte!) per i loro denti nei bar della Svezia: qui si serve infatti una bevanda chiamata Fika, la cui particolarità non risiede tanto nella tipologia di caffè (può essere di qualsiasi tipo) quanto nel fatto che viene sempre accompagnato da un dolce o una fetta di torta. Una curiosità: in questo paese vi è per tradizione di un congedo di paternità piuttosto lungo e non è raro imbattersi in papà che che bevono i loro Fika insieme ai figlioletti nelle pasticcerie del paese. Ecco perché i papà svedesi sono soprannominati “Lattepapas”. Insomma: paese che vai caffè che trovi, è proprio il caso di dirlo!


TAG:


LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Caffè e tradizioni nel mondo


TAG:


LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up