VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Regalare un anello di fidanzamento: attenti al tracciatore gps nascosto sotto la pietra preziosa


Regalare un anello di fidanzamento. Un regalo romantico, almeno all’apparenza. Un anello con pietre preziose di diversi tagli e colori da regalare al o alla partner e che, stando a quanto dice l’azienda che lo produce, garantirà la fedeltà di chi lo riceve. Come? E’ presto detto. Il gioiello in realtà nasconde qualcos’altro, assai inquietante per certi versi: un tracciatore gps che permette di seguire gli spostamenti di chi lo indossa.

L’invenzione, che è ancora un prototipo ma che già sta facendo discutere, si chiama “L’anello della fedeltà“, ed è prodotto da Gemporia, azienda specializzata nella vendita di gioielli su internet.

«L’idea in realtà mi è venuta perché cercavo un sistema per rintracciare i gioielli rubati o perduti», spiega Steve Bennett, fondatore e Ceo di Gemporia, «Per questo ho pensato di montare un chip bluetooth sotto la pietra preziosa. Poi però, quando abbiamo presentato l’idea ai clienti, molti di loro sono stati entusiasti all’idea di regalarne uno al partner».

Bennett è convinto che i lati positivi di questa invenzione siano maggiori di quelli negativi:

«Non è solo un efficace sistema antifurto, ma anche un modo per mettere fine a gelosie infondate che spesso possono rovinare un matrimonio. Senza considerare che in futuro potremmo progettare una linea adatta ai bambini, e che permetta di seguire passo passo i loro spostamenti e quindi di proteggerli».

Come idea di business non c’è male. Peccato solo che in tal modo verrebbe a cadere anche l’ultimo baluardo della privacy rimasto. Peggio ancora se chi indossa il dispositivo non è al corrente di essere spiato 24 ore su 24. Un diamante, è proprio il caso di dirlo, è per sempre.

fonte ilmessaggero

Questo slideshow richiede JavaScript.

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up