Koimano Logo
Dicembre 13, 2018
Ologrammi di cantanti e per conferenze in diretta

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Gli ologrammi di cantanti in 3D saranno prossimamente utilizzati la realizzazione di concerti contemporanei in più città. Le aziende stanno pensando di utilizzare questa tecnologia per mettere a punto una sorta di video conferenza olografica in 3D. Immaginate come potrebbe essere parlare a quattrocchi con il vostro interlocutore immateriale distante diversi chilometri da voi.

Nel novembre 2018 l’Imperial College Business School ha annunciato che i suoi studenti saranno i primi al mondo a tenere una conferenza in diretta tramite ologrammi.

Ologrammi di cantanti

Solo un mese prima, la cantante britannica Amy Winehouse ha annunciato che inizierà un tour virtuale a partire dal 2019. Analogamente, il cantante, morto sette anni prima, sarà visibile sul palcoscenico sotto forma di ologramma.

L’uomo che inventò la tecnologia olografica, Denis Gabor, probabilmente non avrà mai immaginato come la sua invenzione sarebbe stata utilizzata negli anni a seguire. Impartire una lezione da parte di un accademico assente, oppure far esibire una celebrità sul palcoscenico in tour globali, persino dopo la loro morte sarebbero stati scenari impensabili allora.

Se poi a questa tecnologia venisse abbinata anche la possibilità di poter avere una sorta di tatto virtuale gli scenari possibili che si aprirebbero sarebbero davvero sconfinati. Ma questa è un’altra storia.

In altre parti del globo gli ologrammi hanno assunto una forma attrattiva da mostrare ad esempio nei centri commerciali per attirare intere folle di persone con spettacoli degni di un parco divertimenti

fonte

A seguire un video dimostrativo in cui gli ologrammi sono stati utilizzati per realizzare un concerto virtuale