Ottimisti o pessimisti anche i pesci hanno una personalità - KOIMANO
VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Ottimisti o pessimisti anche i pesci hanno una personalità


Ottimisti o pessimisti questo il profilo dei pesci, non sono dei semplici ‘abbocconi’. Ci sono anche di furbi, perché ognuno ha il suo carattere e la sua personalità e la usa quando serve.

Almeno secondo un nuovo studio inglese. Un gruppo di ricercatori dell’università di Liverpool, in Gran Bretagna, hanno osservato un gruppo di trote (Oncorhynchus mykiss) in laboratorio. Alcune, fin dal principio, si sono mostrate molto aperte e audaci nei confronti di un cibo nuovo. Altre invece più timide e resistenti di fronte alle novità.

Le due tipologie, poi, sono state messe a confronto nelle situazioni della vita, come per esempio un combattimento. E si sono accorti che quando gli spavaldi perdevano diventavano timorosi e diffidenti, proprio come quelli più timidi. Secondo Lynne Sneddon, che ha guidato la ricerca, questo dipende dal fatto che chi perde una battaglia ed è quindi più provato psicologicamente, ha un aumento del livello dell’ormone dello stress, il cortisolo.

Ottimisti o pessimisti è un fattore psicologico.

Ma non solo i pesci coraggiosi diventano timidi dopo un fallimento, anche quelli ritrosi erano audaci dopo una vittoria. Sorprendentemente però, le trote timide che avevano perso un combattimento, non temevano più di assaggiare cibi strani. Anche se non era un vero e proprio atto di fiducia, ma una strada obbligata. Secondo Sneddon, infatti, a guidare questo nuovo atteggiamento sarebbe la “strategia del disperato”. Sapendo di essere il più debole, il pesce perdente sa che per mangiare dovrà accaparrarsi velocemente il cibo, anche quello che non lo convince molto. Ottenendo con la furbizia quello che non può avere con la forza.

I risultati dell’esperimento, secondo gli studiosi, rendono i pesci in qualche modo simili agli umani. Le esperienze della vita – soprattutto quelle più importanti – cambiano il nostro modo di vedere le cose. Un comportamento che è molto più evidente quando si verificano eventi grossi. Come per esempio per i reduci della guerra del Vietnam che, a causa di uno stress post-traumatico, sono tornati a casa completamente cambiati rispetto a quando erano partiti.

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up