Quando si esauriranno le risorse del pianeta? Un nuovo studio prevede nel 2100 - KOIMANO
VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Quando si esauriranno le risorse del pianeta? Un nuovo studio prevede nel 2100


Risorse del pianeta. La ricerca del Global Sustainability Institute e dell’Anglia Ruskin University, lo studio americano del 1972 prevedeva che la terra avrebbe esaurito le risorse intorno al 2050. Ma un inquinamento minore, l’aumento di cibo e delle telecomunicazioni hanno contribuito ad aumentare il numero di anni ancora disponibili. Un co-autore dello studio, ha detto che gli scienziati del passato furono ‘troppo pessimisti’

Con Colin Fernandez per il Daily Mail

La fine del mondo è stata postdatata di almeno 50 anni, questo secondo un team di scienziati britannici.

Nell’apocalittico studio americano nel 1972 fu previsto che la terra avrebbe esaurito le risorse di cibo, diventando inabitabile, intorno al 2050.

Ora gli scienziati del Global Sustainability Institute Anglia Ruskin University hanno sostenuto che abbiamo un po più di tempo ossia  – fino alla fine di questo secolo, intorno all’anno 2100.

Per giungere alla loro conclusione, il team ha aggiornato il modello computazionale usato nel 1970 per effettuare una nuova previsione e capire quando saranno finite le risorse della Terra.

I ricercatori di quattro decenni fa omisero di prendere in considerazione una serie di fattori allora non calcolabili. Oggi ad esempio, il settore industriale crea meno inquinamento rispetto al passato, utilizza meno energia rispetto a quanto previsto sulla base dei dati del 1970.

Nel passato non potevano prevedere l’enorme incremento del settore dei servizi e soprattutto delle telecomunicazioni che ha reso l’economia mondiale più produttiva.

Le innovazioni nell’agricoltura hanno permesso di avere più cibo e di coltivare su praticamente ogni terreno nel mondo.

Risorse del pianeta la situazione

Aled Jones, co-autore dello studio sulla rivista Sustainability, ha detto:

‘Nel anno 1970 fu fatto un buon tentativo, ma potrebbero essere stati troppo pessimisti. Il limite è stato spinto in avanti, alla seconda metà di questo secolo.’

Poi ha aggiunto: ‘Molte domande rimangono, ed esattamente, quando i limiti planetari saranno raggiunti quali saranno le conseguenze per il genere umano?

‘Quando è stato eseguito il modello World3 ricalibrando i dati, le lancette si sono spostate in avanti nel tempo, ma la nostra società crollerà comunque entro questo secolo sulla base di congetture ragionevoli e dei nuovi limiti, anche se esiste, naturalmente, una grande incertezza su quali siano esattamente questi limiti.

‘La crescita non può continuare indefinitamente se basiamo tutto sul consumo materiale, il pianeta ha una disponibilità limitata per le risorse del territorio.

‘La società ha iniziato ad affrontare alcuni dei problemi delineati nel 1972, ma abbiamo bisogno di imparare le lezioni da ciò che abbiamo già raggiunto e concentrare i nostri sforzi su come evitare questi limiti.’

LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up