VUOI PUBBLICARE UN ARTICOLO SU KOIMANO?Contattaci

Come studiare di notte: trucchi per rimanere svegli e reattivi


Gli studenti lavoratori lo sanno: studiare di notte non è solo difficile ma quasi disumano, in particolar modo per chi di giorno compie un lavoro duro e dispendioso di energie. Tuttavia, chi decide di conciliare studio e lavoro non ha scampo: deve necessariamente studiare di notte.
Ebbene ma come fare a mettersi sui libri a notte fonda senza il rischio di addormentarsi o di non apprendere praticamente un bel nulla? Ecco alcuni consigli, perfetti per chi studia in Italia ma anche per chi ha deciso di studiare medicina in Romania.

1. Siate realisti e definite quanto studiare

Se pensate di studiare 50 pagine di un libro tutta la notte e dopo aver lavorato di giorno, ci dispiace, ma forse non è una cosa così fattibile. Prima di iniziare a mettervi sui libri, stilate un programma delle cose da studiare definendo anche un tempo ben specifico, in modo da avere sì il tempo di preparare un esame ma anche di dormire e riprendere le energie per la giornata successiva. Per cui, siate realisti e semmai iniziate a studiare qualche tempo prima della prova fatidica, al fine di non arrivare al giorno del test con l’acqua alla gola.

2. Fate un po’ di pause

Studiare tutto d’un fiato è praticamente impossibile, per questo vi consigliamo di fare delle pause ogni tot di tempo. Potete anche decidere di fare qualche esercizio fisico, al fine di tener molto più sveglia e reattiva la vostra mente. Un buon consiglio potrebbe essere quello di fare un po’ di stretching o delle flessioni, per svegliarvi ed esser pronti a ricominciare a studiare.

3. Non mangiate troppo pesante a cena

Mangiare troppo pesante di sera stimola il sonno e il rilassamento. Meglio mangiare qualcosa di leggero ma ugualmente sostanzioso per avere le energie necessarie per la notte di studio. Inoltre, potete anche fare dei piccoli spunti durante le pause, per sentirvi più carichi e senza quella fastidiosa sensazione di fame notturna.

4. Non bevete troppo caffè

Luogo comune vuole che bere caffè aiuti a rimanere svegli e reattivi. Ebbene, non è sempre così. L’azione della caffeina nell’organismo è davvero molto soggettiva e potrebbe comunque non funzionare con voi. Evitate quindi di bere troppo caffè sia perché potrebbe non essere così efficace e poi perché potrebbe addirittura farvi male a lungo andare.

LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up