Koimano Logo

alzheimer

Agosto 20, 2018

Speranza nella prevenzione dell’Alzheimer grazie ad un composto attivo presente nella marijuana, chiamato tetraidrocannabinolo (THC) che permette la rimozione di interi gruppi tossici della proteina beta-amiloide accumulati nel cervello. Questi elementi si pensa siano i precursori che attivano poi la progressione dell’Alzheimer. La scoperta è stata supportata anche da precedenti studi in merito su pazienti […]

Agosto 14, 2018

Trasferire la mente un altro corpo sarà possibile. Per ora gli scienziati sono riusciti nel trasferimento della memoria grazie all’ingegneria genetica. Gli scienziati hanno trasferito con successo un ricordo da una lumaca marina ad un’altra – ma c’è ancora molta strada da fare affinché sia possibile pagare qualcuno per cancellare i propri ricordi spiacevoli o […]

Giugno 4, 2017

L’Italia è il secondo produttore ed esportatore mondiale di olio d’oliva, preceduta solo dalla irraggiungibile Spagna. L’olio extravergine di oliva pugliese, toscano, siciliano, campano e calabrese sono eccellenze riconosciute a livello mondiale, apprezzate sia per la qualità del suo aroma intenso e sia per gli innumerevoli benefici che il suo consumo regolare apporta alla salute. […]

Maggio 2, 2017

Combattere la demenza. Estratti di menta potrebbero avere un ruolo nella lotta all’Alzheimer. Lo suggerisce uno studio pubblicato sul Journal of Functional Foods da Charles Sturt University in Australia. La menta è un’erba tradizionalmente associata a effetti positivi sulla memoria. Gli esperti australiani hanno testato diversi tipi di menta in laboratorio per scoprire se la […]

Aprile 26, 2017

Cervello più piccolo. Difficile resistere allo scoppiettio delle bollicine sul palato e al gusto dolce e rinfrescante di certe bibite. Forse, però, faremmo meglio a non cedere troppo spesso alla tentazione, perché un consumo eccessivo di questi drink rischia di accelerare l’invecchiamento del cervello: a lanciare l’allerta sono due studi della Boston University, negli Stati […]

Aprile 7, 2017

Ridurre i rischi di demenza. Bere una tazza di te’ al giorno – sia esso nero o verde o di altre varieta’ – dimezzerebbe i rischi di demenza senile del 50%. Dopo il caffe’ e’ ora la volta de te’ per la prevenzione. Ed addirittura dell’86% tra chi e’ portatore di una mutazione genetica che […]

Marzo 10, 2017

Benefici del caffè. Il caffè un potenziale alleato contro la demenza? E’ possibile visto che la caffeina è risultata capace di potenziare l’attività di un enzima protettivo per il cervello, chiamato NMNAT2 e solo di recente scoperto come un’arma molecolare importante contro la formazione di aggregati tossici nelle cellule nervose. Lo rivela una ricerca condotta […]

Marzo 1, 2017

Diagnosi precoce dell’ Alzheimer. Identificare l’impronta digitale di proteine e biomarcatori quando sono ancora presenti in minime tracce, riuscendo così a fare una diagnosi precoce di malattie neurodegenerative, come Alzheimer e Parkinson. A mettere a punto la tecnica un team di ricercatori dell’Istituto di fisica applicata (Ifac-Cnr), in collaborazione con i colleghi dell’Istituto di microelettronica […]

Febbraio 9, 2017

Il bilinguismo protegge dalla comparsa della malattia di Alzheimer e in chi parla due lingue si presenta più in là con gli anni e con sintomi meno intensi. Questo dato interessante, emerso da uno studio sul metabolismo e la connettività cerebrale di 85 pazienti con Alzheimer di cui metà bilingue, costituisce un passo avanti nella […]

Febbraio 7, 2017

Uva per prevenire l’Alzheimer. Una dieta ricca di uva può essere l’arma in più per prevenire l’Alzheimer. Consumando questa frutta due volte al giorno per sei mesi si riduce, in persone con un decadimento precoce della memoria, il declino metabolico di aree del cervello correlate a questa malattia. È quanto emerge da una ricerca pilota, […]

Febbraio 2, 2017

Farmaco anti-Alzheimer. Le otturazioni dentali del futuro saranno meno necessarie e comunque più piccole e nascoste alla vista, grazie a una scoperta sorprendente: un farmaco utilizzato oggi come anti-Alzheimer ha anche la proprietà di riparare ai danni della carie accelerando la ricrescita naturale della dentina. Lo sostiene uno studio del King’s College di Londra, che […]

Dicembre 30, 2016

Riconoscere l’Alzheimer con l’arte. Picasso, Monet, Chagall, Dalì: dallo studio delle loro celebri pennellate potrebbe nascere un nuovo metodo per la diagnosi precoce delle malattie neuro degenerative come l’Alzheimer. A indicarlo è una ricerca internazionale coordinata dall’Università di Liverpool e pubblicata sulla rivista Neuropsychology. Fare arte per riconoscere l’Alzheimer e migliorare la qualità di vita «L’arte è […]

Novembre 27, 2016

Le balenottere gobbe hanno un comportamento sociale complesso, e un sistema di comunicazione relativamente articolato. Ma nessuno prima d’ora aveva analizzato in modo approfondito la loro struttura cerebrale. I ricercatori del Dipartimento di neuroscienze della Mount Sinai School of Medicine di New York ha colmato la lacuna. Nel cervello di questa specie di cetacei è […]

Novembre 11, 2016

Chi ha più memoria tra uomo e donna? Le donne di mezza età sfoggiano una migliore memoria dei coetanei maschi – sono più puntuali nel ricordare date, anniversari, compleanni e molto altro -, ma la loro supremazia sull’altro sesso scema con la menopausa, quando gli ormoni femminili (estrogeni) iniziano a diminuire. E’ quanto emerge da una […]