HAI UNA NOTIZIA DA COMUNICARE, UN EVENTO DA PRESENTARE? PUBBLICA UN ARTICOLO SU KOIMANO

Aprire un conto corrente all’estero conviene?

Aprire un conto corrente all'estero
Aprire un conto corrente all'estero

Una risposta

  1. Luca ha detto:

    uhm… penso che questo articolo la faccia abbastanza facile 🙂 in realtà, almeno in Europa, aprire un conto corrente non è ancora molto semplice nonostante le normative e varie direttive (basti pensare che non tutti, in Italia, abbiamo ancora la cid le tutte le banche europee accettano dal 2012 solo quella o passaporto), tuttavia i vantaggi rispetto all’operatività italiana sono innegabili ed evidenti. oltre che la modernità delle banche europee che oggettivamente hanno da qualche anno allungato rispetto a quelle italiane. in quanto allo zero tasse sui paesi off-shore, anche qui l’informazione non è corretta. non esiste zero tasse o zero spese. e non è sicuramente per le zero spese che si va nei Paesi “rifugio fiscale”. Anzi spesso i conti correnti, visto che qui si parla di conti correnti, costano molto di più.



LASCIA UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO





Potrebbero interessarti anche...