|visite oggi 626 | online: 38|



Articoli: Natura

Un fungo porcino, il 'baio' sarebbe un vero divoratore di radioattività da cesio 137

  Autore: newton.corriere.it

  mercoledì 15 novembre 2006 ore:  - letto [ 10199 ]


   Condividi su

porcini_giornaledibrescia[1].jpg,

funghi porcini

La scoperta, fatta nell'ambito delle ricerche del dopo Cernobyl, ha evidenziato la predilezione di questo fungo per il cesio 137. Un rischio per l'alimentazione, ma una speranza per la decontaminazione dei terreni.

Uno dei funghi più diffusi soprattutto in Francia, il porcino baio (quello col cappello rosso, come nelle illustrazioni delle favole), conterrebbe un pigmento che 'si nutre' di cesio 137, prodotto radioattivo che finisce sul terreno soltanto dopo un incidente come quello di Cernobyl nel 1986.

Se la notizia non farà piacere agli amanti dei funghi, la scoperta di alcuni scienziati francesi servirà per 'decontaminare' i terreni radioattivi.

Dopo l'esplosione di Cernobyl, con la nube che passò su mezza Europa, Francia compresa, i funghi furono fra i principali prodotti finiti nel mirino dei misuratori di radioattività. Erano infatti, fra tutti i vegetali, quelli che più trattenevano il cesio 137.

Dopo 16 anni, la radioattività nei porcini bai resta stranamente elevata, anche se non a livelli rischiosi per l'uomo. Finora questa anomalia veniva spiegata con la grande capacità dei funghi di catturare, nel suolo, il cesio che si trova nelle materie organiche di cui si nutrono.

Ora, per la prima volta, un gruppo di chimici dell'università 'Louis-Pasteur' di Strasburgo, guidati dalla ricercatrice Anne-Marie Albrecht-Gary, ha identificato una molecola direttamente coinvolta nel processo di fissazione del cesio 137, il normadione A. Si tratta della stessa molecola che produce la colorazione tipica al cappello del fungo e che sarebbe una straordinaria divoratrice di cesio 137 che trova non solo nel terreno ma nell'atmosfera.

La scoperta, negli auspici degli scienziati, potrà essere direttamente utilizzata nella preparazione di nuovi metodi di decontaminazione dei terreni inquinati dalla radioattività.

 

 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link


http://newton.corriere.it/PrimoPian...


Commenta su Facebook

COMMENTI

 

[Autore: Naci]   -   pubblicato il: 9/5/2013 - 16.38.44

Decontaminazione dei terreni..hahahaha!

 

COMMENTA SU QUESTO SITO

pubblicato il: 1/11/2014 - Il tuo indirizzo IP: 54.161.181.49

 

*Attenzione l'eventuale inserimento di codice HTML non sarà considerato

 

Nome o nick

 

Commento

 

 

Inserisci il numero riportato sopra

 


tag:  fungo, porcino, radioattività, cesio, Cernobyl



Potrebbero interessarti anche questi articoli:









 


KOIMANO® Copyright 2009 - 2014 - SITO DI INFORMAZIONE NON PERIODICA - DISCLAIMER